Visita ai luoghi della Memoria 

I servizi educativi di Belìce/EpiCentro della Memoria Viva propongono alle scuole di diverso ordine e grado dei percorsi di visita tematici legati alla mobilitazione popolare contro uno Stato “fuorilegge”, attraverso i luoghi della memoria di alcune città della Valle del Belìce poco conosciuti.

Percorso1: Visita guidata

Visita all’allestimento permanente con letture di testimonianze e documenti d’archivio per avvicinare i ragazzi alla storia dei luoghi e delle persone ad essi collegati.

Durata: 2h
Tariffa: 40 € a gruppo.

Percorso2: “Un giorno in Belìce”

Il percorso didattico si svolge in due momenti: durante la mattinata è possibile effettuare la visita ad uno dei 16 luoghi (in accordo con i docenti) coinvolti nel progetto “Le Terre che tremarono”. Nel pomeriggio visita all’allestimento permanente con letture di testimonianze e documenti d’archivio per avvicinare i ragazzi alla storia dei luoghi e delle persone ad essi collegati.

Durata: 2h e mezza (dalle 10h alle 13h) +  1 ora e mezza (visita Belìce/EpiCentro dalle 14.30h alle 16,30h).
Tariffa: 80 € per gruppo.

Percorso3: “Itinerario nella Memoria”

È l’itinerario per ricordare – o scoprire – la memoria del territorio della Valle del Belìce, la zona afflitta dal terremoto del ‘68, che oggi si ripropone fervente e rinnovata sotto molteplici aspetti.
“L’Itinerario nella Memoria”, attraverso il percorso storico-culturale, intende offrire una visione unitaria dell’identità storica della Valle, e vuole cogliere l’occasione per dare nuova linfa ai luoghi della memoria.

Durata: una giornata (dalle h8.30 alle 17h)
Tariffa: 15 € per studente.
(per un gruppo classe di min. 20)

I tre percorsi sono anche pensati per i singoli gruppi di visitatori.