Giunge al termine la selezione dei giovani filmmaker per la terza edizione di Visioni Notturne Sostenibili, la notte di documentari con gli autori: ecco i nomi.

Belìce/EpiCentro della Memoria Viva_CRESM per la terza edizione di Visioni notturne Sostenibili rielabora la formula rendendola “itinerante” e approda a Vita e Salemi, come da progetto iniziale, per coinvolgere la Valle del Belìce e non solo.

Il filo continuo della memoria della Valle del Belìce parte dalle proiezioni delle pellicole storiche segnalate della Filmoteca Regionale Siciliana e dell’AAMOD (Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico) e si ricollega ad oggi non solo con la proiezione di documentari contemporanei, ma anche con la produzione in loco.

Ecco la novità della rassegna documentaristica Visioni Notturne Sostenibili per dare ulteriore spazio ai cineasti emergenti. Ha bandito, nei mesi di aprile e maggio, un concorso per selezionare tre filmaker, con almeno una produzione di documentario a tema sociale, offrendo ai vincitori la residenza di cinque giorni in cui produrre un breve cortometraggio sul paese ospitante e le sue memorie.

Saranno ospitati dal 25 al 30 agosto a Vita per pensare, ideare e girare le scene del filmato da presentare per il 6 settembre nel centro storico dello stesso comune oltre alla visione dei documentari selezionati. Mentre durante la Notte di Visioni del 5 settembre l’Atrio del Castello Arabo-Normanno di Salemi ospiterá la serata di anteprima con la proiezione di due documentari fuori concorso e una festa di apertura.

Oggi il direttore artistico, dopo aver visionato i 13 documentari partecipanti, è lieto di comunicare i vincitori del concorso: “La crociera delle bucce di banane”  di Salvo Manzone (2012),  “Lucciole per lanterne” di Stefano Martone (2013) “Many Beautiful Things – Tanti Beddi Cosi” di Stefano Martone (2013) “Many Beautiful Things – Tanti Beddi Cosi” di Aureliano Gambadoro (2013).

Il direttore artistico, Giuseppe Maiorana e lo staff di Visioni Notturne Sostenibili ringrazia vivamente tutti coloro che hanno partecipato al bando di concorso rinnovando l’invito a presenziare alla rassegna.

ecco il link:

visioninotturnesostenibili.wordpress.com